farmacia-di-asso-rimedi-naturali
cosmetici-naturali-como


Goji

Superfruttii 1.000 Benefici Nascosti nella Piccola Bacca di Goji

Bacche di Goji

Le bacche di Goji Xing Dal apportano tutti i nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno sia per svolgere sue quotidiane funzioni sia per contrastare lo stress sia esogeno che endogeno. Il Goji può essere un valido aiuto per tutti (adulti, donne anche in dolce attesa o che allattano, vegetariani, anziani e bambini) per ritrovare il proprio benessere e per frenare alcuni stati patologici come per esempio il diabete, la pressione alta, la degenerazione visiva, l’invecchiamento precoce o le malattie ricorrenti come per esempio l’influenza. Goji: la vostra arma segreta per ritrovare la vostra salute e il vostro benessere senza farmaci!

AIC prodotto Bacche Goji Biologiche Xing Dal (Originali) 480 grammi: 924948348
AIC prodotto Bacche Goji Biolocighe Xing Dal (Originali) 190 grammi: 904948336

Prezzo:14,99 ( pari a € 74,95 al Kg) – 1 Busta da 190 grammi  

Prezzo:29,99 ( pari a € 62,48 al Kg) – 1 Busta da 480 grammi  

Disponibile presso: Farmacia di Asso

Prodotto disponibile: lo trovi nella Farmacia di Asso (Co)

Recensione Goji

Recensita da: Farmacia di Asso

Tasso Orac Bacche di Goji

Semplicemente osservando lo schema, è probabile che ogni donna desideri provare il Goji per combattere le rughe! Le piccole bacche possono essere utili anche a uomini, sportivi, bambini, vegani, vegetariani, a chi è in sovrappeso e a chi sta seguendo un regime dietetico restrittivo.
Non vi nascondo che questo rimedio naturale, della famiglia degli alicamenti (superfrutti), è uno dei miei preferiti tra tutti i prodotti che vendo in farmacia: è spettacolare la maestria della Natura nell’offrirci concentrato tutto quello o quasi di cui il nostro organismo ha bisogno per rimanere sempre in salute. In questo articolo vi spiegherò in modo semplice e facile da capire tutta la ricchezza nutrizionale racchiusa in una piccola bacca rossa toccando i punti seguenti:

  • A chi serve
  • Cosa può Migliorare
  • La Carica delle 101 Molecole Nutrienti
  • Xing Dal e gli Abitanti Centenari dell’Altipiano della Mongolia Interna
  • Qualità Xing Dal e Agricoltura Biologica
  • Studi Scientifici sulle Bacche di Goji
  • Come Mangiar le Bacche di Goji
  • Aspetto e Colore
  • Confezioni e Prezzo
  • Per i più Curiosi
  • Prodotti Correlati

Leggi anche:

A chi serve

Adulti: le bacche di Goji Originali sono un rimedio naturale antiaging (anti età), combattono gli effetti collaterali dello stress sia endogeno (prodotto da nostro corpo) come per esempio quello causato da un’alimentazione non bilanciata o quello causato dal fumo o dai ritmi di vita troppo veloci (fretta, dover fare troppe cose insieme), o esogeni (cause di stress indipendenti dalla nostra volontà) come per esempio l’inquinamento atmosferico, o condizioni climatiche estreme (troppo freddo o troppo caldo).
Lo stress, sotto qualsiasi forma si presenti, mette a dura prova il nostro organismo e assottiglia le riserve energetiche del nostro corpo. Le bacche di Goji aiutano a mantenere sempre pieni i “magazzini” di tutti i nutrienti (vitamine, proteine e sali minerali) del nostro organismo, facendolo rimanere sempre al top della forma e performante, cioè capace di far fronte a qualsiasi stress anche perché le bacche di goji aumentano le difese immunitarie (indicate quindi in caso di sintomi ricorrenti).
Le bacche di Goji, mettendo a disposizione tutto ciò di cui il corpo ha bisogno, contribuiscono anche alla riparazione dei tessuti lesi, come per esempio riparano le rughe perché rendono più elastici i tessuti cutanei e questa loro proprietà può essere molto utile anche nella convalescenza o dopo un intervento chirurgico … per scoprire che altro possono fare per voi le bacche di Goji Xing Dal continuate a leggere!
Uomini: prevengono e curano l’ipertrofia prostatica grazie al betasitosterolo
Donne: il cycloperone del Goji aiuta a alleviare i dolori mestruali, rende più sopportabile la sindrome premestruale e allevia i sintomi della menopausa (vampate di calore, aumento di peso ed eccessiva sudorazione notturna – iperidrosi notturna).
Sportivi: il Goji aumenta resistenza e forza muscolari in particolare in caso di impegno fisico prolungato: gli amminoacidi ramificati (valina – isoleucina – leucina) vengono bruciati per produrre energia in più oltre a quella prodotta dal metabolismo dei carboidrati e degli zuccheri.
Bambini: miglioramento della qualità del sonno, aumento della concentrazione e delle difese immunitarie (purtroppo dovranno andare sempre a scuola o all’asilo senza perdere neanche un giorno di lezione …).
Allergici: Germanio, Cycoperone e polisaccaridi LBP hanno un ruolo molto attivo nell’antagonismo alle allergie.
Sovrappeso e diete: aumento della velocità del metabolismo quindi permettono di bruciare più in fretta i grassi (brucia grassi), nelle diete ipocaloriche lunghe contrasta le eventuali carenze di nutrienti e tutti i sintomi di stanchezza. In caso di importanti perdite di peso, le bacche di Goji contribuiscono a combattere il rilassamento cutaneo e la caduta dei capelli.
Anemici: 4 moschettieri, vitamina C, Calcio, Germanio e Betasitosterolo, contribuiscono ad aumentare la concentrazione di ferro nel sangue. Qualche volta non è la mancanza di disponibilità di molecole di ferro a causare l’anemia, ma la carenza di operai e strutture che si occupano di fabbricare molecole di emoglobina e della logistica di trasporto dei globuli rossi. Nelle bacche di Goji si trovano tutti i componenti che servono per la gestione completa dell’emopoiesi (produzione di emoglobina, che è la molecola che, grazie al ferro, trasporta ossigeno nei tessuti: praticamente un camion dedicato agli scambi gassosi che ci permettono di respirare).
Diabetici: miglioramento del metabolismo degli zuccheri.
Pressione alta – Ipertensione: i benefici si notano a livello cardiaco e della pressione sanguigna anche grazie alla scopoletina che promuove la dilatazione dei vasi troppo ristretti. La pressione di un liquido in un vaso può essere calcolata secondo l’Equazione di Bernoulli che può essere applicata, oltre che all’ipertensione, anche all’aterosclerosi, cioè ad un restringimento dei vasi sanguigni in caso di accumulo di grassi all’interno di vene e arterie. Ad un restringimento del lume, cioè del diametro, di un tubo nel quale scorre un liquido, aumenta la velocità del sangue e quindi la pompa cuore dovrà aumentare la pressione del sistema per far passare per una via più stretta lo stesso quantitativo di sangue.
Anziani: le bacche di Goji sono conosciute principalmente per il loro effetto antietà che aiuta a mantenersi giovanili anche dopo i 60. Inoltre i carotenoidi prevengono la cataratta, la degenerazione maculare e l’affaticamento della vista.
Vegetariani e Vegani: i 9 amminoacidi essenziali contenuti nelle bacche rosse della Mongolia forniscono il salutare apporto delle proteine presenti solo in cibi di origine animale.
In Gravidanza e in Allattamento: il corpo di una donna è sottoposto a notevole stress in caso di dolce attesa e di allattamento. Il Goji apporta tutti i nutrienti necessari in queste fasi e può anche diminuire le nausee dei primi mesi.

Cosa può migliorare

  • Migliora l’Adattamento e la Risposta ad Eventi Stressanti (lavoro, casa, inquinamento, fumo, alimentazione povera per esempio) e Promuove il Benessere a 360°.
  • Caranza di Nutrienti anche in caso di Diete Prolungate
  • Rughe e Invecchiamento Cutaneo
  • Allergie
  • Convalescenza post chirurgica
  • Aumento delle Difese Immunitarie
  • Sbalzi d’Umore anche in caso di Sindrome Premestruale o Depressione Stagionale (autunno)
  • Ipertrofia Prostatica
  • Sintomi della Menopausa quali Vampate di Calore, Sudorazione (iperidrosi) Notturna, Aumento di Peso
  • Miglioramento della Qualità del Sonno e Contrasto dell’Insonnia
  • Miglioramento della Concentrazione
  • Integratore per Sportivi grazie agli Amminoacidi Ramificati
  • Brucia Grassi (aumento della velocità del metabolismo)
  • Perdita dei Capelli
  • Anemia
  • Diabete
  • Ipertensione / Pressione alta
  • Prevenzione della Cataratta
  • Prevenzione della Degenerazione Maculare
  • Contrasta l’Affaticamento della Vista anche in caso di Uso Prolungato di Computer
  • Diminuzione delle Nausee in Gravidanza
  • Apporto dei 9 Amminoacidi Essenziali in Regimi Alimentari Vegani e Vegetariani
  • Disintossicazione del fegato anche in caso di prolungate terapie farmacologiche (prendere tante medicine al giorno) o in caso di alimentazione povera o squilibrata
  • Migliora la resistenza muscolare, importante negli sportivi

La Carica delle 101 Molecole Nutrienti

So che qualcuno di voi non crederà che delle piccole bacche, che assomigliano all’uvetta sultanina, possano dare tutti i benefici che ho elencato sopra. In questo paragrafo analizzerò tutti i nutrienti contenuti in questo rimedio naturale illustrandovi anche come viene utilizzata dal nostro organismo ogni molecola.
Per capire il Goji è innanzitutto fondamentale conoscere cosa voglia dire ORAC (vedi illustrazione ad inizio articolo): Oxygen Radical Absorbance Capacity, cioè capacità di assorbimento dei radicali liberi dell’ossigeno dei quali il più “famoso” è l’ozono. Esistono molti modi per confrontare l’Orac dei cibi, oltre all’unità di misura (si valuta la presenza di differenti molecole antiossidanti) può variare anche lo stato dell’alimento analizzato (se è fresco, liofilizzato, in polvere, o come sia lavorato …) e la dose (orac in una tazza, in una porzione, in 100g …) quindi potete trovare in rete dati diversi sulla capacità di assorbimento dei radicali liberi semplicemente perché variano le unità di misura!

I dati dello schema a inizio articolo sono espressi in µmol TE/100 g medio e sono certificati da laboratori italiani riconosciuti dal Ministero della Salute. La quantità ideale di Orac da assumere giornalmente per rallentare i processi di invecchiamento è di 5.000 unità: il che significa che sono sufficienti 20 g di Goji Xing Dal, oppure 38 g di lamponi neri, o ancora 112 g di mirtilli o anche 667 g di arance.

L’ elevata capacità di assorbimento dei radicali liberi (Unità ORAC estremamente numerose) è dovuta alla presenza di:

  • Germanio
  • Vitamina C
  • Carotenoidi (Betacarotene)
  • Fenoli (Acido Elleagico)
  • LBP 1,2,3,4 – Lycium Barbarum polisaccharides

Nei punti successivi verranno analizzate e approfondite le possibili azioni benefiche dei nutrienti fondamentali (anche quelli antiaging) contenuti in ogni bacca:

  1. Amminoacidi e Proteine
  2. Polisaccaridi
  3. Acidi Grassi Essenziali
  4. Sali Minerali e Oligoelementi (tra i quali il Germanio che contrasta l’invecchiamento precoce)
  5. Vitamine

1) Amminoacidi – Proteine: gli amminoacidi hanno funzione plastica, cioè ricostruiscono i tessuti lesi, producono energia e sintetizzano ormoni e vitamine, sono le unità strutturali delle proteine. Le Bacche di Goji sono un prodotto naturale che contiene tutti gli amminoacidi essenziali presenti anche nella carne, ma assenti nelle diete vegetariane e vegane. Negli sportivi particolarmente importanti sono i tre amminoacidi ramificati (Leucina – Valina – Isoleucina) perché nutrono il muscolo e gli danno energia durante attività fisica pesante e prolungata o di velocità, quando come “combustibile” vengono utilizzate proteine e non carboidrati o zuccheri come fisiologicamente avviene. L’eccessivo consumo di energia da proteine causa lassità del tono muscolare.
2) Polisaccaridi: sono lunghe catene di zuccheri, l’unità fondamentale è il glucosio. I polisaccaridi principali sono cellulosa, amido, glicogeno e mucillagini. Hanno funzione plastica (come le proteine), regolatrice (promuovono il consumo di glucosio e zuccheri a discapito di quello delle proteine strutturali che costituiscono i tessuti del nostro organismo) e di neutralizzazione dell’eccesso di acido prodotto dal metabolismo. La loro principale funzione è però quella energetica di rapida disponibilità. Tra i 22 polisaccaridi presenti nella polpa delle bacche, 6 di questi sono essenziali (ramnosio, xilosio, glucosio, mannosio, arabinosio e galattosio) per il sistema immunitario (aumento dei linfociti T , B e di interleuchina, intercettano i radicali liberi e possono essere validi aiuti nella malattie autoimmuni), per l’interscambio tra le cellule di informazioni (si pensi per esempio agli stimoli nervosi) e per aiutare l’organismo a superare particolari periodi di stress (funzione adattogena per esempio in concomitanza di una scadenza di lavoro o degli esami di maturità). Inoltre ricoprono un ruolo attivo nella normalizzazione della pressione sanguigna (sia ipotensione – pressione bassa che ipertensione – pressione alta), riducono il livello di colesterolo e stabilizzano la glicemia.
3) Acidi Grassi Essenziali: queste molecole hanno diverse funzioni biologiche:

  • Regolazione metabolismo del colesterolo
  • Mantenimento dell’integrità delle membrane cellulari, cioè dell’involucro esterno delle cellule di tutto il nostro organismo. Una membrana cellulare intatta permette un ottimale assorbimento di nutrienti e un puntuale smaltimento delle tossine prodotte dal metabolismo.
  • Idratazione ed elasticità cutanea
  • Riequilibrio del metabolismo ormonale

Gli acidi grassi essenziali contenuti nelle bacche di Goji sono l’acido linoleico (omega 6 fondamentale nella prima fase dell’infiammazione) e l’acido alfalinolico (omega 3 che modula la seconda fase della risposta infiammatoria)
4) Oligoelementi e Sali Minerali: i minerali hanno il fondamentale ruolo di attivare gli enzimi che sono “gli operai” che velocizzano determinati passaggi sia del metabolismo aerobico che di quello anaerobico. Gli enzimi promuovono:

  • il rinnovamento cellulare
  • la formazione di muscoli, di sangue e di tessuti che costituiscono gli organi
  • hanno ruolo attivo nella depurazione organiche smaltendo le eventuali tossine in eccesso

Una corretta integrazione di minerali è sempre più importante perché le moderne tecniche di coltivazione privano i cibi di nutrienti. Una carenza di Sali Minerali e Oligoelementi può causare: anemia, difficoltà di mantenere il peso ideale, debolezza e stanchezza croniche e colesterolo alto.
I Sali Minerali e gli Oligoelementi contenuti nelle bacche di Goji sono:

  • Calcio
  • Fosforo
  • Potassio
  • Zinco
  • Selenio
  • Ferro
  • Germanio
  • Rame
  • Magnesio
  • Fluoro
  • Manganese
  • Sodio
  • Cromo

La quantità di minerali presenti nel Goji rispecchia quasi perfettamente il fabbisogno giornaliero del nostro corpo (%RDA)
Germanio: tra i minerali presenti nelle bacche troviamo anche il Germanio che è molto raro, si trova infatti solo nell’Aloe Arborescensis, nell’aglio e nell’equiseto. Il Germanio ha un elevatissimo potere Orac quindi contrasta in modo poderoso i radicali liberi causa prima di invecchiamento precoce dovuto allo stress e si è dimostrato efficace nel contrastare malattie degenerative, diabete, cirrosi epatica, ischemie, prevenzione contro gli infarti, allergia e ipertensione. Se somministrato regolarmente può attenuare gli effetti collaterali di trattamenti con radiazioni.
Acido Elleagico: è un fenolo capace di contrastare i possibili effetti tossici delle sostanze chimiche che il nostro corpo assorbe dall’ambiente, può avere un importante ruolo di prevenzione di tutte le malattie causate da queste molecole (come per esempio dall’inquinamento atmosferico) e, come il goji, ha un elevato indice Orac. La strategia di attacco dell’Acido Elleagico contro gli agenti tossici è quella di bloccare la mutazione cellulare già avviata ostacolando in questo modo un’ulteriore crescita. 20 g di Goji contengono 17,2 mg di Acido Elleagico e 216 mg di altri fenoli.
5) Vitamine: regolano tutti i processi biologici e contribuiscono a mantenere vitale il nostro organismo.
I Carotenoidi del Goji sono i precursori della Vitamina A che agisce nell’intestino tenue ed è anche fondamentale per la funzione visiva. Luteina e Xantina invece prevengono la degenerazione maculare che può colpire in particolare i fumatori, le donne in post menopausa e chi ha gli occhi chiari.
La Betaina si trasforma nel nostro organismo in Vitamina B15 (acido pangamico), passaggio metabolico che rilascia energia. La vitamina B15 riduce il senso di stanchezza, disintossica il fegato, neutralizza l’omocisteina che causa l’invecchiamento delle arterie ed ha un ruolo attivo nel metabolismo proteico.
Vitamina C: non viene sintetizzata dal nostro organismo ed è quindi necessario assumerla quotidianamente grazie ad una corretta alimentazione . La Vitamina C

  • grazie al perossido di idrogeno blocca l’azione dei radicali liberi
  • è fondamentale per la produzione di collagene (pelle e cartilagini)
  • mantiene intatto l’apparato cardio vascolare
  • permette il funzionamento ottimale del sistema immunitario
  • favorisce l’assorbimento di Ferro

I segni più marcati di una carenza di Vitamina C sono: capelli visibilmente secchi e sfibrati, gengive infiammate, pelle secca, spenta e ruvida, sangue da naso e ecchimosi.
La Vitamina C contenuta nel Goji ha la particolare forma AA-2BetaG che ha capacità antiossidanti maggiori rispetto alla Vitamina C comune.
Beta Sito Sterolo (Fitosterolo): migliora l’ipertrofia prostatica e riduce il colesterolo
Scopoletina (Cumarina): antiossidante, ipocoleterolemizzante, ha inoltre proprietà vasodilatatrici quindi può avere effetti positivi nell’ipertensione (pressione alta). La sua azione si esplica a livello periferico sui vasi sanguigni e senza sollecitare il cuore.
Vitamina A (Retinolo): alcuni suoi derivati, cioè le glicoproteine (molecole formate da una parte glucidica e da una proteica), rivestono importanza nelle immunoglobuline (sistema immunitario) e nella formazione del collagene. Si pensa inoltre che la Vitamina A partecipi alla differenziazione cellulare e all’espressione dei geni.
Vitamina B1 (Tiamina): entra nel ciclo di Krebs e fornisce energia al nostro organismo e ha un ruolo attivo nel metabolismo degli zuccheri pentosi (il ribosio per esempio che fa parte delle molecole di RNA = acido nucleico per sintesi proteica e di ATP = molecola energetica) e previene lo stresso ossidativo dell’organismo
Vitamina B2 (Riboflavina): interviene nel metabolismo dei carboidrati, dei lipidi e delle proteine
Vitamina B5 (Acido Pantotenico): questa vitamina è un componente sia della molecola energetica ATP sia del Co Enzima A che è un trasportatore di elettroni nel ciclo di Krebs e nell’ossidazione degli acidi grassi.
Vitamina B6 (Piridossina): interviene nel metabolismo degli amminoacidi in particolare del Triptofano che sintetizza (produce) a sua volta Serotonina, cioè un neurotrasmettitore che regola l’umore.
Vitamina E (Tocoferolo): è contenuta anche nell’olio di canapa e può essere di 8 tipi dei quali la forma più biologicamente attiva è l’alfa tocoferolo. La Vitamina E è un potente antiossidante e si sta testando la sua azione nei confronti del diabete.

Bacche di Goji Xing Dal: la Qualità che non Teme Confronti

Le bacche di goji originali qualità Xing Dal

Goji originale: la qualità Xing Dal che fa la differenza

Quando un prodotto è valido e funziona molti tentano di copiarlo. Molte aziende ora offrono le Bacche di Goji, ma in molti casi non sono quelle originali coltivate in Mongolia oppure le bacche vengono confezionate in sacchetti trasparenti (la luce può alterare il Goji).

Questo Goji può essere coltivato anche in luoghi diversi dalla Mongolia e/o confezionato con altri metodi, tutto questo permette alle bacche di costare meno sacrificando però un po’ di qualità (come per esempio l’agricoltura biologica, le certificazioni e in qualche caso anche la quantità di nutrienti presenti nel prodotto).

Se hai dei dubbi puoi confrontare tu stesso il Goji che hai o che vuoi comprare con quello originale Xing Dal:

  • è coltivato con agricoltura biologica certificata?
  • è confezionato in busta lux antioxidant, salvafreschezza e apri e chiudi?
  • è controllato per i metalli pesanti, le aflatossine, i pesticidi, i microbi, l’epatite A, i solfiti e il glutine?
  • ha lo stesso indice ORAC? Guarda la tabella all’inizio di questa pagina
  • contiene la stessa quantità di nutrienti di quello Xing Dal? Puoi vedere nella tabella qui sotto

Se il tuo Goji ha tutto questo non può che essere quello originale Xing Dal!

goji-bacca-qualità-xing-dal

Xing Dal e gli Abitanti Centenari dell’Altipiano della Mongolia Interna

Si è notato che le popolazioni dell’altopiano della Mongolia interna sono tra le più longeve e sane del mondo, inoltre non soffrono delle cosiddette malattie del benessere come per esempio colesterolo alto o diabete. Si è poi scoperto che nella loro dieta non mancavano mai le bacche di Goji che permettono agli abitanti dell’altipiano interno della Mongolia di diventare dei sani centenari.
La denominazione Xing Dal è stata mutuata dal nome dell’agricoltore che conosce il metodo tradizionale di coltivazione delle Bacche di Goji e lo applica ancora oggi seguendo i principi del pieno rispetto della Natura. Le bacche di Goji Xing Dal garantiscono quindi qualità e genuinità del prodotto esattamente come dire, per cibi italiani, i pizzoccheri di Teglio o la Pizza di Napoli.

Qualità Xing Dal: Agricoltura Biologica Certificata e Controlli Italiani

bacche-di-goji
La composizione del terreno dell’altipiano mongolo, che si trova ad un’altezza compresa tra i 1500 e i 1800 metri, ha la migliore composizione che si riflette poi nell’equilibrio dei principi nutritivi che ogni bacca racchiude. Le bacche sono raccolte a mano e indossando guanti tra luglio e settembre rispettando il loro tempo balsamico (cioè quando vi è la maggior concentrazione di nutrienti). Dopo un’essicazione naturale di 5/7 giorni che garantisce un grado di umidità elevato (quasi impossibile da ottenere con l’essicazione nei forni), il prodotto viene confezionato nella penombra in buste ermetiche richiudibili che lo difendono dai danni che luce e aria possono provocare.
La cura per la qualità non dimentica neanche eventuali problemi di trasporto: vengono infatti esclusi irraggiamenti anche accidentali di raggi Gamma e UV anche in dogana.
La certificazione di provenienza da agricoltura biologica è rilasciata dall’organismo di controllo Ecocert.
Una volta giunti in Italia le confezioni vengono controllate microbiologicamente per verificare l’assenza di qualsiasi microrganismo patogeno. Inoltre si effettuano controlli anche per escludere la presenza di metalli pesanti, aflatossine, pesticidi glutine e virus dell’epatite A.
I laboratori che effettuano i controlli sono riconosciuti dal Ministero della Salute.

Come nascono e come vengono confezionate la Bacche di Goji Originali Xing Dal

Studi Scientifici sulle Bacche di Goji

Military Medical University, Department of Microbiology, Shanghai, China, 2011

75 pazienti malati di:

  • melanoma maligno,
  • carcinoma alle cellule renali,
  • carcinoma al colon-retto,
  • cancro ai polmoni,
  • carcinoma nasofaringeo

Ad una terapia combinata con Goji si e valutato un miglioramento dello stato di salute superiore al 40,9 %

– Laboratory of Neurodegenerative Diseases, Department of Anatomy, The University of New York, USA, 2008

È stato riscontrato come il Goji contribuisca nella prevenzione delle malattie neurodegenerative.
Goji aiuta a prevenire l’Alzheimer. Attualmente la ricerca e in corso relativamente alla terapia dell’ Alzheimer.

– Department of Pathophysiology, Beijing Medical University, Beijing, China, 2009

Lycium barbarum migliora la pressione alta ed aiuta a prevenire malattie cardiovascolari

– Antioxidant Research Group, Faculty of Health and SocialSciences, The Hong Kong Polytechnic University, Kowloon,Hong Kong SAR, China, 2008

Goji conferma la sua azione terapeutica nelle malattie degenerative della retina che causano la perdita della vista

– Department of Hygiene, Hubei Medical University, China, 2012

Si è constatato che il polisaccaride LPB garantisce un notevole miglioramento del rendimento muscolare, permettendo ai muscoli di recuperare più velocemente dopo un’intensa attività fisica

Studio sull’attività dei polisaccaridi delle bacche di Goji

Conclusioni: i 4 polisaccaridi isolati dalla pianta di Goji mostrano una più forte attività immunomodulante

Studio sull’attività immunomodulatrice della bacche di Goji sugli anziani(dai 55 al 72 anni)

Estratto: Il gruppo che assumeva il Goji ha mostrato un significativo aumento del benessere generale come ad esempio la diminuzione della fatica, l’aumento della qualità del sonno, una tendenza al miglioramento della memoria a breve termine e della concentrazione. Il gruppo che assumeva il placebo non ha mostrato nessuna variazione positiva di questi aspetti. Nessuna reazione avversa, nessun sintomo anormale, o perdita di peso o aumento della pressione arteriosa, della pulsazioni, della chiarezza di visione, nelle feci, nelle urine e nei valori degli esami del sangue sono stati osservati in nessuno dei due gruppi. In conclusione l’assunzione quotidiana di bacche di Goji migliora significativamente la risposta immunitaria, il tono soggettivo dell’umore e la sensazione di benessere senza alcuna reazione avversa o controindicazione

Come Mangiar le Bacche di Goji

Non sono un’eccellente cuoca, neanche passabile, quindi il mio modo abituale di gustare le bacche è sgranocchiarle di solito la sera dopo cena. Quando sono in vena di manicaretti culinari molto elaborati per me mi arrischio a mischiarle nel muesli al mattino e ho sperimentato che sono ottime anche nella macedonia o nello yoghurt (consiglio quello di nocciola). Per rendere le bacche ancor più morbide basta lasciarle nello yogurt o nel succo di frutta per qualche minuto. Siete gentilmente pregati di inviarmi le Vostre ricette a base di Goji in modo che molti possano apprezzare la Vostra fantasia e la Vostra maestria in cucina!

Posologia delle Bacche di Goji Xing Dal – Quante bacche prendere al giorno?

Da 1 a 3 cucchiai al giorno (circa 30 grammi) sia negli adulti che nei bambini. Evitare l’assunzione in caso di terapia con farmaci anticoagulanti e ad allergia al pomodoro.

Aspetto e Colore

Le bacche di Goji hanno un aspetto molto simile all’uvetta sultanina, solo che sono rosse

Per i più Curiosi

La leggenda delle bacche di Goji
Le bacche di Goji per dimagrire

Prodotti Correlati:

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest